Chi sono

 

Un pensionato nato a Genova nel lontano 1938,che dopo 41 anni e 8 mesi di duro lavoro ,di cui 40 di regolari contributi versati, sono stato collocato in quiescenza alla fine dell' anno 1994.

Il mio primo lavoro risale al 1952 alla etą di 14 anni ,dopo avere terminato i 3 anni di avviamento industriale (parificati alla media)altri studi proseguiti alle scuole serali, a seguito della separazione dei miei genitori .

Ho svolto una moltitudine di lavori(poi resesi utili nel prosieguo della vita),iniziando come garzonetto barista-cameriere e barman stagionale- fabbro- tappezziere muratore coloritore -aiuto bagnino con tanto di brevetto, idem per istruttore di atletica leggera. Ho conseguito pure il libretto d' imbarco nella societą Italia, come<piccolo di camera>non sono stato mai chiamato e non sono mai partito.

Al compimento dei 18 anni ho conseguito la patente di guida(secondo grado a benzina) ,trascorsi i 6 mesi ho conseguito la patente per la guida degli autotreni,(terzo grado diesel)dove ho fatto per un periodo il camionista con i vecchi mezzi Fiat 34 -Lancia3 Ro -Lancia Esatau- una vita dura ,dove il riscaldamento,l'aria condizionata,il servosterzo erano chimere ,senza contare che se foravi dovevi sostituirti la ruota da solo. Durante lo svolgimento di questi lavori,visto che in parte le marche non venivano versate,questo erano un sogno ,ho fatto domanda all'ente INPS per la volontaria ,concessami entro la settima classe .Poi riscattati (per fortuna)con una legge del 1979 ,poi ritenute alla fonte dall' ultimo datore di lavoro.

Per fortuna ho vinto un concorso in un ente statale con destinazione il Porto di Genova ,dove si lavorava a turni ,notti incluse. Ho iniziato da fattorino,poi come commesso addetto agli imbarchi-sbarchi per poi mediante altro concorsosono passato nella categoria impiegatizia dove nel 1994 ho terminato la carriera come contabile che relazionavo con tutto il mondo.

Con il pensionamento e disponendo di molto pił tempo libero ,ho continuato a praticare diversi sport ,atletica,nuoto e calcio dove con la rottura di entrambi i menischi ho appeso le scarpe al chiodo e sono passato all' uso del computer. A seguire ho fatto un corso di informatica il quale mi ha permesso in seguito di fare volontariato sulle persone della terza etą,recandomi pure al loro domicilio,da cui su loro consiglio mi hanno consigliato di creare un sito dove loro avrebbero attinto le nozioni senza disturbarmi.